culture, società

Gustavo Guizzardi: “La vita reale non si nasconde”

VENEZIA – Gustavo Guizzardi insegna Sociologia dei processi culturali e Cultural Studies alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Padova. Abbiamo provato a tracciare con lui uno sguardo sul Nordest e sul mondo dell’impresa attraversato da questa fase di innamoramento per l’arte e i linguaggi culturali.
Lei è un profondo conoscitore dei meccanismi di costruzione dell’identità e dei cambiamenti sociali della realtà, Cos’è il Nordest, professore, da questo punto di vista?
“Forse bisogna disarticolare il tessuto produttivo, per capirne anche i contorni sociali e culturali, provando a distinguere il grosso delle piccole imprese dall’imprenditoria media e dai gruppi multinazionali. Continua a leggere

Annunci
Standard
culture, società

Luca Massimo Barbero: “La creatività è uno show-room”

VENEZIA – “Quando l’impresa chiamerà un artista ad interagire con il processo produttivo, allora saremo di fronte a qualcosa di radicalmente innovativo, ad un vero e proprio cortocircuito”. Luca Massimo Barbero non sembra proprio abbagliato dal laboratorio creativo nordestino. Lo incontriamo a Venezia nella settimana della Biennale, in una città che sembra una frastornante giostra d’arte e lui è in balia di curatori, artisti e giornalisti.
Nato a Torino nel 1963, veneziano di adozione, globe trotter infaticabile, Luca Massimo Barbero è da poco il nuovo direttore del Macro, il Museo d’arte contemporanea di Roma, dopo aver lavorato in laguna come curatore associato alla Peggy Guggenheim Collection e prima ancora Presidente della Fondazione Bevilacqua La Masa. Continua a leggere

Standard