Otto +1. Venezia contro i pregiudizi

VENEZIA – “Otto +1” si chiama la nuova piattaforma di iniziative che fa ripartire il lavoro del Comune di Venezia sui temi della visibilità gay e lesbica. Dopo l’esperienza pilota della scorsa amministrazione con l’Osservatorio, ora è l’Assessorato alle politiche giovanili, guidato da Gianfranco Bettin, a rilanciare un programma di interventi che riannoda la questione dei diritti e del contrasto all’omofobia alle indagini culturali più sperimentali ed innovative. Non a caso è ai “queer studies” che si rifà “Otto+1”. Lo chiarisce fin da subito il sottotitolo, quasi programmatico: “materiali identitari ed imprevisti queer”. Dunque, l’urgenza di mettere mano al groviglio identitario, non come qualcosa di predeterminato, ma al contrario come una continua costruzione, come “un ibrido costante”, tanto che il riferimento esplicito è a Édouard Glissant, il teorico creolo dell’identità “rizomatica”. Continua a leggere “Otto +1. Venezia contro i pregiudizi”

Annunci