Ossessioni e materia. Uecker, Castellani, Vimercati

settembre 1, 2012

VENEZIA – Con una batteria di inaugurazioni, la Fondazione Musei Civici di Venezia partecipa alla festa di eventi d’arte che sta tenendo Venezia sotto i riflettori internazionali. La Galleria d’arte moderna di Ca’ Pesaro fa reincontrare Guenther Uecker ed Enrico Castellani ed omaggia Raffaele Boschini. Franco Vimercati star al Museo Fortuny, assieme a Béatrice Helg, Maurizio Donzelli ed Annamaria Zanella. Oggi, infine, si aprono le “Trame di moda” a Palazzo Mocenigo, con convegno al Museo Correr.
«La Fondazione raccoglie i frutti del suo rinnovamento – ci racconta Walter Hartsarich, che presiede la rete degli undici Musei Civici – con un approccio più manageriale, più comunicativo, più curioso». E sarà proprio Ca’ Pesaro, sempre secondo il presidente, quello su cui «ci si concentrerà di più l’anno prossimo, con il restyling dei servizi di caffetteria e bookshop e con  l’acquisizione di opere, che è ormai tempo di fare». Le inaugurazioni di questi giorni, insomma, sono un assaggio. E di grande livello.Solo far dialogare Enrico Castellari e Guenther Uecker è un evento. Classe 1930, sono nati uno nella profonda provincia di Rovigo, l’altro nel buio della Germania Est e sono parchi di parole. Parlano i loro marchingegni sperimentali, invenzioni di segni e di manipolazioni, di «un’estetica che diventa esercizio etico» come sottolinea la direttrice Gabriella Belli. Per dire quanta tensione ci sia in questi lavori grandi, anche tre metri per tre. Uecker è una tempesta di chiodi su una sedia, di stracci annodati e tesi sul telaio, di macine che lavorano circolari la sabbia, e poi macchie, carte e polvere di grafite e lana sulla tela. Castellani sono le tele cromate, piegate, contorte, punzonate, scavate, monocrome e ferite, come il ritmo micidiale della sua serie di metronomi. Entrambi sono la voce della rivolta visiva degli anni Sessanta.
Curata da Lorand Hegyi e Davide Di Maggio, la mostra (aperta fino al 13 gennaio) è co-prodotta da Mudima, che per l’occasione ha fatto uscire due volumi sui maestri.
Sempre Ca’ Pesaro tira fuori dagli archivi (fino al 30 settembre) 52 opere grafiche, di piccolo formato, tra le 90 donate dalla famiglia di Raffaele Boschini, misconosciuto illustratore nato a Venezia nel 1893. Sono bozzetti, illustrazioni, quasi cartoon e caricature, di sottile ironia. Sono figure di pescatori, di uomini e donne ricchi, signorine perbene e non, tratteggiati tra il 1912 ed il 1922, il che è pure una sorta di anniversario.
Poi si passa al Fortuny, che è luogo «di sperimentazione, ma anche del fare arte, di sentirsi artigiani», come dice la direttrice, Daniela Ferretti, dalle cui mani sono usciti gli allestimenti dell’intero ciclo espositivo dei Musei Civici. E anche qui ritornano le ossessioni visive. Quelle magistralmente messe in scena da Franco Vimercati, capace di fotografare per anni lo stesso oggetto. Come Il ciclo della zuppiera, 100 scatti del medesimo vaso in dieci anni, dall’83 al ’92. Non riprodotto, ma reiterato con minime ed involontarie variazioni, di luce e di atmosfera. Una ricerca quasi religiosa. «E allora mi piacerebbe vederle tutte assieme queste cento, duecento, trecento fotografie», aveva detto Vimercati nel 2000, un anno prima della sua scomparsa. Ed eccolo accontentato. Quella allestita al Fortuny è la più esaustiva esposizione sulle sue serie di oggetti di casa, brocche, sveglie, grattugie, caffettiere, fino alle sei immagini della lattiera, le ultime realizzate, nel 2000,  che ora si possono ammirare insieme. E’ un mondo intimo, affabulatore, «minimalista ma con preziosità», diceva.
Il resto dell’edificio è attraversato dai tappeti onirici di Maurizio Donzelli, le foto ferrose di Béatrice Helg, i gioielli-sculture di Annamaria Zanella. Fino al 19 novembre.

Corriere del Veneto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: