culture

Rosario, design dello spirito

VENEZIA – Il rosario è anche un oggetto di design? O è irriverente pensarlo? Si potrebbe definire «design per lo spirito»? E’ questa la sfida che si sono posti gli architetti veneziani dello Studio Labìt e che hanno girato a 25 creativi. Ne è nata una mostra sorprendente. E’ Aveamen, negli spazi dello studio Laboratorio 2729, in Calle San Barnaba.
«Tutto è nato piuttosto casualmente – ci racconta Francesca Basaldella – Parlando con i direttori di Larca, la ditta storica che produce rosari, abbiamo scoperto che questo oggetto sacro non è mai cambiato negli ultimi quarant’anni. L’ultima innovazione, a parte i materiali, è stata la profumazione».Una sfida non facile quella di reinventare uno strumento di fede così popolare, con i suoi riti, le benedizioni e un preciso spartito di preghiere. Ma i creativi coinvolti non si sono spaventati. Arthur Duff ha sostituito i grani con occhi di vetro, le pupille azzurre che ti osservano. Dio ti vede, si dice. E’ una lunga e sottile croce di pane, quella di Massimo Barbierato, che si è ispirato agli elementi base della liturgia, ma anche ai grissini. La luce, invece, simbolo di speranza e di elevazione è diventata una serie di led per Renato Montagner. E, ancora, Matteo Borghi ha pensato al rosario come ad un macchinario da indossare: è una grande ruota di legno, che una persona muove da dentro, recitando le avemaria. Al contrario, è infinitamente minimal e poetico il solo filo da cucire nero, con una serie di nodi, firmato Todd Bracher.
E la Chiesa veneziana, come ha reagito? «Stima e riconoscenza – ha messo nero su bianco don Natalino Bonazza, del Centro Studi Marcianum – per aver cercato di dischiudere percorsi nuovi nella via della bellezza».

Corriere del Veneto

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...