Posts Tagged ‘brasile’

Belo Monte, la diga della discordia

maggio 28, 2016

«Un giorno tutto questo verrà giudicato», non si stanca di ripetere Thais Santi. «Belo Monte è una sfida allo stato di diritto. Ma prima di tutto è una storia che dev’essere raccontata». Thais Santi, 36 anni, è procuratrice al Ministerio Publico Federal di Altamira, Stato del Parà, dentro quell’organismo vivente che è l’Amazzonia brasiliana. E la storia è quella della diga di Belo Monte sul fiume Xingu. Costruita a qualunque prezzo, dice, in una sorta di «stato di eccezione dove cioè tutto è possibile». Leggi il seguito di questo post »

Heloneida e il torturatore

maggio 14, 2010

Carmélio è un torturatore. Il maggiore Fernando lo ha arruolato in una palestra. Faceva il bagnino in una piscina ai quartieri alti di Rio, dove si lasciava sedurre dalle signore ricche. Si è ritrovato tra i reparti speciali. Delle sue donne, ha solo nostalgia della madre perduta,  che sempre più gli affolla il sonno.
Ma cosa può passare nella testa di un torturatore, uno cioè che stacca gli occhi o toglie le unghie con un temperino, o infila i ratti nella vagina o i calabroni in gola e squarta e spella vivi, come una dolorosa routine? E, soprattutto, cosa succede ad un torturatore, quando incrocia gli occhi di una vittima, che gli si aggrappa addosso, perché il pugnale si è incagliato nel corpo? Di quali piaghe si coprirà il corpo di Carmélio e quale pellegrinaggio lo potrà mai salvare? e di quali presagi si carica l’incontro di attrazione e pudore con Dorinha, in una sperduta biblioteca del Nordeste? Leggi il seguito di questo post »