Nicaragua, si sbriciola la monarchia degli Ortega?

Spesso sono stati paragonati a Nicolae e Elena Ceausescu. Ma loro, Daniel Ortega e Rosario Murillo, marito e moglie, oltre che presidente e vice, hanno sempre fatto buon viso, sorridendoci su. Mai invece avrebbero pensato di finire accomunati a Anastasio Somoza, il dittatore che proprio loro assieme ai giovani guerriglieri sandinisti avevano rovesciato in quella che è stata la rivoluzione più hippy degli anni ’70. Continua a leggere

Annunci

Trentino – Managua, andata e ritorno

Il Nicaragua di Martina Dei Cas ha il sapore del Cacao amaro. Lo ha descritto cinque anni fa, appena diciannovenne, di ritorno nella sua città di origine, la trentina Ala, dopo un mese passato immersa nel Paese dove i vulcani si svegliano improvvisi e le piogge scrosciano come un boato. L’ha fatto sotto forma di romanzo (per le edizioni Miele) come se per descrivere la realtà ci fosse bisogno di narrare qualcosa in più. Succede sempre così in America Latina. Il cacao amaro del suo libro lo ha trovato nella scuola“Ubaldo Gervasoni” di Waslala, 250 km a Nordest di Managua. Waslala: il nome indigeno significa Rio de la Plata e la corsa all’oro all’inizio del ‘900 davvero c’è stata. Ma l’oro porta spesso sfortuna e quasi sempre semina miseria. Continua a leggere